A Scandiano va in scena Luigi Pirandello con la sua forza e la sua follia

Il berretto a sonaglidi Luigi Pirandello è il nuovo appuntamento della stagione di prosa organizzata da Comune e Ater: l’allestimento in scena posdomani, giovedì 9, nel teatro comunale “Boiardo”, è curato da Valter Malosti, che firma adattamento e regia oltre a esserne protagonista.

Una versione non convenzionale della commedia, che il futuro premio Nobel scrisse nel 1916 originariamente in dialetto. Malosti parte proprio dalla primo testo, per riscriverlo in italiano « cercando di strapparlo allo stereotipo e tentando di restituire la forza eversiva originaria di quei “corpi in rivolta” posti al centro della scena che è anche labirinto: una feroce macchina/trappola. »

La trama ruota attorno all’onore minacciato di un uomo sposato: Beatrice, sospetta che il marito, cavalier Fiorìca, la tradisca con la giovane moglie dello scrivano Ciampa: rosa dalla gelosia, con la riluttante complicità del delegato di polizia Spanò, ordisce una trappola per sorprendere i due…

« Colgo nella pièce un carattere visionario come in Molière – spiega Malosti – e un andamento da farsa nera. Ciampa è per me un buffone tragico, come il Nietzsche di “Ecce homo“ e l’Arnolphe de “La scuola delle mogli” E’ un testo vivissimo grazie alla violenza beffarda della lingua, una sorta di musica espressionista e tragicomica »

Sipario ore 21. biglietti 18 euro, ridotto 16€ (fino a 29 anni e oltre i 60; abbonati alla rassegna cinematografica; soci Coop e Azzurra).

Prima dello spettacolo è possibile cenare nel ridotto(menù a buffet, 10 euro a testa) prenotando ai recapiti del teatro o al 333 9561642.

Per informazioni: info@cinemateatroboiardo.com 0522854355; www.cinemateatroboiardo.com

Condividi con:
    2017-03-07T14:33:33+00:00