Diverse iniziative per rinsaldare i gemellaggi internazionali dal 19 al 22 marzo

Tra i numerosi eventi che accompagnano la Fiera di San Giuseppe quest’anno vi è anche una particolare ricorrenza. Saranno infatti a Scandiano diverse delegazioni europee provenienti da Belgio, Lituania, Repubblica Ceca Spagna e Svezia per un totale di un centinaio di persone circa. Dal 19 al 22 di marzo dunque Scandiano ha voluto riunire in un unico evento gli anniversari dei Patti di amicizia firmati con i comuni di Blansko (rep, Ceca) nel 1964 e con il comune spagnolo di Almansa, nel 1990. 

Il tema scelto per queste giornate è quello di un’altra ricorrenza: quella del film ritorno al futuro di R.Zemekis, il cui primo episodio è uscito nel 1985. Ecco allora che l’evento è stato intitolatoBack to the future – on the trail of our european history” (ritorno al futuro, sulle tracce della nostra storia europea). Come nel noto film, le giornate saranno giocate fra rimandi e relazioni tra passato e futuro. Fra il ricordo di questi primi 50 anni di gemellaggi e la discussione su quale futuro disegnare per le relazioni internazionali in un mondo molto cambiato rispetto al 1964.

Ma gli incontri saranno anche l’occasione per illustrate e discutere le linee guida della strategia del Comune sulle relazioni internazionali. “Siamo in un momento di profondo cambiamento – spiega l’assessore alle relazioni internazionali, Alberto Pighini -. Non possiamo dimenticare che Scandiano ha un passato importante, testimoniato dalle bandiere d’onore, dalla targa d’onore e dai tanti riconoscimenti avuti negli anni di attività internazionale. Chi verrà a vedere la mostra avrà occasione di rendersi conto di quanta attività sia stata fatta, ma il mondo è cambiato in questi ultimi anni e dobbiamo fare sì che l’attività delle relazioni internazionali abbia un senso ed una utilità per i nostri cittadini. 

Stiamo lavorando in questa direzione: assieme ad un Comitato gemellaggi composto da persone di esperienza stiamo orientando l’attività verso il fund raising e le partnership sul progetto, anche per conto delle associazioni e realtà del territorio, oltre che sugli scambi di persone. Abbiamo cominciato rivedendo il piano strategico e la regolamentazione, ma molto lavoro è ancora da fare. Intanto cogliamo l’occasione di questo anniversario per dialogare con i nostri partner e con i nostri cittadini”.

Per l’occasione i volontari del comitato gemellaggi hanno preparato presso l’Appartamento estense nella Rocca dei Boiardo, un percorso espositivo che presenta ricordi e immagini di questi 50 anni di gemellaggi, abbinati a immagini e oggetti che hanno caratterizzato quegli anni. Un parallelismo tra grande storia e l’attività di gemellaggio che risulta in questo modo contestualizzata nell’ambiente e nell’epoca attraversata. L’esposizione sarà aperta gratuitamente dal 19 di Marzo. Il giorno 21 sempre in Rocca ci sarà invece un seminario giocato sugli stessi temi: i ricordi e l’analisi del passato da una parte, e la presentazione di esempi e buone prassi per le moderne relazioni internazionali dall’altra. Al convegno interverranno anche l’assessore regionale Patrizio Bianchi, il parlamentare Maino Marchi, il deputato della repubblica Ceca Lubomir Toufar .

Infine, ancora in Rocca domenica 22 dalle 10, ci sarà la firma del rinnovo dei Patti di amicizia alla presenza della vicepresidente della Provincia di Reggio Emilia, Ilenia Malavasi e del rappresentante della ambasciata della Repubblica Ceca.

Tutte le iniziative e le attività in programma sono riportate anche sulla pagina facebook Back to the future: on the trail of our european history.

Condividi con:
    2016-08-01T11:11:30+00:00